Laboratorio di fisiopatologia respiratoria

bambina che fa bolle di sapone

Le attività diagnostiche che il laboratorio garantisce sono rivolte ai bisogni assistenziali del Centro, della medicina del territorio, delle altre U.O. dell'Azienda e al supporto dell'attività di ricerca. Possono quindi essere suddivise in tre macroaree:

1. Studio della funzione polmonare
Comprende: spirometria, pletismografia corporea, resistenza vie aeree, test di provocazione bronchiale spec/aspecifico e challenge con farmaci, test da sforzo massimale al cicloergometro, test diffusione, pressioni massime alla bocca, test ipossia, test della clearance polmonare (LCI), test della limitazione dei flussi espiratori (NEP), studio dello scambio gassoso. Ciò permette di studiare la funzione polmonare dalla fase iniziale asintomatica (con spirometria normale) fino all'insufficienza respiratoria e nel post-trapianto. Lo studio della funzione polmonare rappresenta il principale marcatore nell'evoluzione della pneumopatia in fibrosi cistica e il più importante criterio di risposta ai trattamenti (sia in termini di protocolli di trattamento che di nuovi farmaci).

2. Diagnosi di fibrosi cistica
Test del sudore, misura della differenza del potenziale nasale.

3. Ricerca

  • A single arm, open label, multi center, phase IV trial to assess long term safety of Tobramicyn inhalation powder (TIP) in patients with Cystic Fibrosis

  • Studio multicentrico randomizzato, in aperto, con controllo attivo, per valutare l'efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di arikace in pazienti con fibrosi cistica associata ad infezione cronica da Pseudomonas aeruginosa (TR02-108)

  • Studio in aperto di fase III finalizzato alla valutazione della sicurezza di aztreonam 75 mg polvere e solvente per soluzione per nebulizzatore/aztreonam per soluzione per inalazione (AZLI) in soggetti in età pediatrica affetti da fibrosi cistica (FC) e infezione cronica da pseudomonas aeruginosa (PA) alle vie aeree inferiori

  • A Phase III, Randomized,Double-Blind,Placebo-Controlled,Parallel-Group Study to Evaluate the Efficacy and safety of Lumacaftor in combination with Ivacaftor in subjects aged 12 years and older with Cystic Fibrosis, Homozygous for the F508del-CFTR Mutation

  • A 48 week extension to CTBM100C2401, a single arm open label, multicenter, phase IV trial, to assess long term safety to tobramycin inhalation powder (TIP) in patients with Cystic Fibrosis

  • A randomised, multicentre, double-blind, placebo-controlled, crossover trial determinig the efficacy of dry powder mannitol in improving lung function in subjects with Cystic Fibrosis aged six to seventeen years (Protocol No: DPM-CF-204)

  • Challenge con Farmaci: database costantemente aggiornato di circa 600 test eseguiti nell'ultimo triennio, suddivisi per tipologia di farmaco (antibiotici, mucolitici, ecc...) con valorizzazione della significatività alla risposta al farmaco

  • Raccolta ed elaborazione dati del test di LCI in pazienti pediatrici concomitantemente all'esecuzione della TAC

  • Lung clearance index e funzione polmonare


Responsabile
Dr. Ugo Pradal

Operatori

  • TL Antonella Borruso

  • TL Laura Menin

  • IP Oriana Bonazzo



Orari e contatti

icona che rappresenta un orologio

Lun-ven 7.30-15.00

icona che rappresenta un telefono

045 812 3165

icona che rappresenta una a commerciale

ugo.pradal@aovr.veneto.it

Il Centro ha bisogno anche del tuo sostegno

mani sovrapposte

Dona a:
LEGA ITALIANA FIBROSI CISTICA onlus - C.F. 80052230234
c/o Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata - Piazzale Stefani 1, 37126 Verona
BANCA POPOLARE DI VERONA
Codice IBAN: IT 16 X 05034 11708 000000040388
UNICREDIT
Codice IBAN: IT 78 O 02008 11718 000000566526
Causale: donazione per Centro Fibrosi Cistica - Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona
Ulteriori informazioni e ringraziamenti

Dichiarazione di accessibilità